Trasferirsi in Thailandia

cultura thailandeseI motivi per cui decidere di trasferirsi in Thailandia possono essere molti. Ciò che è certo è che un numero sempre crescente di italiani stanno dimostrando, quantomeno, interesse e curiosità per questo paese. Sarà la crisi, che ormai stringe nella sua morsa l'intero occidente, sarà il fascino innegabile che l'oriente continua a suscitare, ma la Thailandia sembra attirare su di sé sogni e aspirazioni al cambiamento di molti nostri connazionali. Del resto la bellezza mozzafiato del paese, la possibilità di vivere una vita più rilassata, e le numerose opportunità di business di questo paese, possono spiegare facilmente quali possano essere gli stimoli e gli incentivi per pensare di trasferirsi in Thailandia.

Una posizione strategica all'interno dell'area economica del sud est asiatico, un'industria turistica sempre più sviluppata e organizzata per accogliere viaggiatori da tutto il mondo, stanno facendo pensare a sempre più italiani che, trasferirsi in Thailandia possa rappresentare una bella opportunità sia di vita sia professionale. Per questo abbiamo pensato di offrirvi alcune informazioni riguardo alcuni degli elementi più importanti da conoscere qualora si stia pensando ad un trasferimento: lavoro, residenza, documentazione per contrarre matrimonio con un cittadino thailandese sono alcune delle "tappe" più importanti da conoscere in questo caso.

Del resto ormai il mondo intero è diventato una sorta di villaggio globale in cui i movimenti di persone, merci e servizi sono resi più semplici e veloci anche da possibilità di spostamenti capillari, frequenti e, spesso, low coast. Pensare quindi di trasferirsi in Thailandia è qualcosa che, a differenza di qualche anno fa, ha assunto la dimensione di qualcosa di possibile e fattibile. Un altro mondo sì, ma non poi così lontano e irraggiungibile.