Koh Lipe

Minuscola isola a forma di mezza luna con tre spiagge più importanti: Sunset Beach, Hat Pattaya e Sunrise Beach. In parte ancora con un aspetto tranquillo, sta però subendo notevoli e veloci trasformazioni paesaggistiche per i numerosi resort e alberghi che stanno sorgendo sulle sue spiagge e sull'entroterra. Il clima che si respira sta quindi notevolmente virando verso un notevolissimo sviluppo turistico che sta suscitando anche la curiosità di investitori stranieri.

isola di koh lipeMa per ora ci sono ancora alcuni elementi che rendono questo piccolissimo atollo un posto con l'apparenza del "lontano da tutto". Come il fatto che, sebbene le cose stiano un po' cambiando, non tutte le strutture ricettive prendano le carte di credito. Quindi, nel dubbio, meglio arrivare sull'isola con una discreta quantità di contanti.

A Ko Lipe si viene prevalentemente per svolgere attività come le immersioni: decine di siti offrono occasioni per ammirare una barriera corallina intatta in condizioni di maggiore tranquillità rispetto ad altre località con una presenza turistica più massiccia. I posti migliori per immergersi sono Yong Hua Shipwrek e il suo relitto marino, Ko Bu Tang e Eight Mile Rock con la sua immensa quantità di pesci. Le acque, generalmente terse, a volte si intorbidiscono a causa delle correnti marine; motivo per cui bisogna scegliere attentamente il momento in cui immergersi.
Tra gli operatori che organizzano questo genere di attività consigliamo l'Ocean Pro oceanprodiver.net per l'altissima professionalità del suo personale. Vengono anche organizzate escursioni di uno o più giorni nelle vicine isole per praticare snorkelling o semplicemente per scoprire spiagge isolate e baie incantevoli con pernottamento in tenda. La cosa migliore per sapere di queste gite è rivolgersi all'ufficio informazioni del Friends Travel kohlipethailandia.com.

spiaggia di koh lipeLa stagione turistica a Ko Lipe spesso si interrompe tra maggio e ottobre a causa delle condizioni del mare non favorevolissime che rendono impossibili i collegamenti. In ogni caso i resort crescono a vista d'occhio e, con loro i ristoranti; anche se, spesso, le due cose coincidono perché è abbastanza comune che gli alberghi abbiano un loro ristorante e che i ristoranti diano in affitto alcuni bungalow. Tra i migliori il Forra Bamboo forradiving.com i cui bungalow offrono una vista davvero suggestiva sulle isolette attorno e sulle tipiche barche dei pescatori che procedono lente sull'acqua. Gestito da italiani trasferitisi qui c'è il Pattaya Song pattayasongresort con annesso ristorante più che buono e la possibilità di organizzare escursione sulle varie isole. Consigliato per il prezzo, anche se essendo all'interno non ha vista sul mare è il grazioso Jack's Jungle Bungalow jacksjunglebar.com che, come dice il nome è nascosto nei meandri della foresta pluviale.

Locali
Qui non ci sono dubbi: il ristorante migliore, almeno secondo noi, è il Aroy lungo la strada che unisce le spiagge di Hat Pattaya e Sunrise beach. La cucina è tipicamente thailandese ed è ottima. E a dimostrazione che qui gli stranieri che hanno investito in una loro attività non mancano ecco il Cafè Lipe, gestito da svizzeri e in cui troverete delle ottime prime colazioni. Il bar ha anche un grazioso cortile interno in cui affitta dei bungalow in bambù.

La piccolissima isola non ha moli per cui i traghetti si fermano in prossimità della spiaggia e attendono che piccole barchette vengano a prendere i viaggiatori e li conducano sulla spiaggia. Per avere informazioni su orari e tariffe dei collegamenti con l'isola consultate il sito kohlipethailand.com.





Scrivici se hai domande o richieste sulla Thailandia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento